Consulenza Alberghiera

consulenza alberghiera consulenza per hotel

consulenza alberghiera consulenza per hotel

La consulenza alberghiera – consulenza per hotel, può riguardare una struttura ricettiva in ogni suo aspetto o limitarsi ad alcune aree della sua operatività a seconda di chi è il consulente alberghiero o l’azienda di consulenza alberghiera di riferimento.

Nel corso della mia decennale esperienza ho assistito ad un cambiamento radicale dei bisogni di imprenditori, direttori e titolari di aziende ricettive. In qualità di consulente per hotel ho vissuto gli anni in cui l’innovazione nel servizio e l’impostazione di un meccanismo di vendita orientato al revenue management alberghiero erano gli aspetti più rilevanti e richiesti all’interno di una consulenza alberghiera.

Con il passare del tempo, fermo restando l’importanza della formazione al personale, il focus di una consulenza alberghiera si è spostato sulla brand identity, sul percorso che l’azienda vuole intraprendere, sviluppando così  la necessità di un’analisi aziendale.  Il passo successivo è l’individuazione di una strategia aziendale, che può-deve svilupparsi attraverso un business plan, la redazione di un marketing plan e di un budget.

A chiudere il cerchio l’impostazione di un controllo di gestione. Questi passaggi, a mio avviso, si rendono oggi fondamentali per qualsiasi struttura ricettiva, a prescindere dalla categoria, ubicazione e target di riferimento.

.

.

Nel mio blog, in diversi post, spiego il perché di questa necessità. In qualità di consulente alberghiero, promotore di un gruppo di lavoro che reputo composto da professionisti di alto livello qualitativo e di grande spessore umano quale è Eka Hotel Partner’s, ho imparato ad ascoltare il cliente, capirne i bisogni, valutarne le competenze e la predisposizione ad investire in tempo, energie e risorse economiche. Solo dopo aver ottenuto un quadro chiaro della situazione mi è possibile proporre un percorso di consulenza alberghiera fatto su misura per il cliente e per la sua azienda. Questo significa anche saper armonizzare gli interventi e spalmarli, se il caso, nel corso degli anni a venire, calibrando gli investimenti e, ovviamente, il ritorno economico.